Sempre ancora

Ho iniziato a fare un album di foto. Di ieri c’è poco, pochissimo. Qualcuno l’ho perso e molti non mi sono neanche venuti in mente. Non è un album di giorni memorabili: niente matrimoni, compleanni, nascite. Le foto di ieri, amatoriali, persino brutte celebrano i grandi sorrisi di sempre, quegli sguardi che in quelle persone conosco così bene e che così bene le rappresentano. So che un giorno come ora lo aprirò e troverò intatti quei tesori, i mariti, fratelli, figli, sorelle, padri e madri dell’anima mia.

Ma se il passato l’ho selezionato facilmente, il presente mi sembra tutto così quotidiano e fondamentale… decisamente troppo per il mio album in cartone da 120 foto (10 x 15). In fondo è facile giudicare il passato in qualche modo, si decide un’interpretazione, un taglio… e si taglia. Oppure si tiene tutto, dipende. Ma che ne fai del presente quando sei così sbronzo d’amore che ridi e sorridi a ogni posa?

Non è solo amore per le persone. E’ sentire sempre, anche nel dolore, anche nella fatica che è questo il momento migliore, che ogni presente è il presente migliore perché … ci siamo. E’ che non basta una vita sola, o sì, sarà pure così, ma ne vorrò sempre ancora.

 

Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *